02/07/2020
Largo Consumo 06/2020 - Approfondimento - pagina 61 - 2 pagine - Benedetta Bagni
Funghi

Poche novità ma tanto servizio

Poche novità ma tanto servizio

I funghi confezionati si possono dividere tra funghi secchi e surgelati che si differenziano soprattutto per la tipologia di funghi che vengono utilizzato per la loro produzione. Per i funghi secchi si usano principalmente funghi che si possono trovare in natura mentre per i surgelati si utilizzano per la maggior parte prodotti coltivati. È l’Associazione Italiana Fungicoltori con sede a Verona che dagli anni Sessanta rappresenta la maggior parte dei produttori privati. Secondo i dati dell’Associazione la produzione di funghi coltivati in Italia oscilla attorno alle 62.000 tonnellate. l 70% del valore che viene utilizzato è stato destinato al mercato fresco ed il 30% al mercato trasformato. Il consumo medio pro capite della popolazione italiana si aggira attorno al chilo e mezzo annuo. In base anche ai dati della ricerca del Monitor Ortofrutta di Agroter realizzata nel 2019, e commissionata dal Consorzio funghi di Treviso, in Italia circa nove persone su dieci su 3mila responsabili acquisti intervistati consuma i funghi abitudinalmente...

Argomenti

Citati in questo articolo:
vendemini valeria, biagini fausto, colonnello alessio, Bennet, coop italia, Agroter, Aif (Associazione italiana fungicoltori), consorzio funghi di treviso, coop alleanza 3.0, magazzini gabrielli spa, pasqualini guido