24/06/2020
Largo Consumo 06/2020 - Notizia breve di comunicazione d'Impresa - Pubblicato online - Iniziative redazionali speciali
Focus

Citterio arricchisce la linea più leggera

Citterio arricchisce la linea più leggera

Citterio, leader nella produzione di salumi dal 1878, amplia la propria offerta di prodotti leggeri, che garantiscono qualità e freschezza. La gamma dei Tagliofresco in Leggerezza si arricchisce con nuovi prodotti: alle varianti già apprezzate di petto di pollo e petto di tacchino 100% italiani, cotti al forno, si aggiungono ora due nuove proposte, gusto unico e pochi grassi: prosciutto cotto di alta qualità e prosciutto crudo. La linea Tagliofresco in Leggerezza nasce come risposta alle esigenze alimentari degli italiani: sempre più attenti non solo alla qualità dei prodotti, ma anche al loro aspetto salutistico. Per questo le nuove specialità sono ricche di proteine e hanno un basso contenuto di grassi, ideali per chi segue una dieta proteica e leggera. Inoltre sono privi di glutine, derivati del latte, polifosfati aggiunti e addensanti. Un prodotto genuino che non rinuncia alla qualità delle materie prime e al gusto della tradizione.

Crudo e cotto

Il Prosciutto Crudo da 70 grammi è perfetto per chi vuole un prodotto dal gusto deciso con meno grassi: ha il 50% di grassi in meno rispetto al prosciutto Crudo (fonte Crea), è ricco di proteine, senza conservanti, glutine, derivati del latte. Con solo il 3% di grassi, il Prosciutto Cotto di Alta Qualità Tagliofresco in Leggerezza è il prodotto perfetto per chi non vuole rinunciare al gusto e alla linea. Ricco di proteine, senza glutine, derivati del latte, polifosfati aggiunti, addensanti.

Petto di pollo e tacchino al forno

E poi ci sono il Petto di pollo al forno 90 grammi e il Petto di tacchino al forno 90 grammi, 100% petto di pollo e tacchino italiani, ricchi di proteine e con solo l'1,5% di grassi. Senza glutine, derivati del latte, polifosfati aggiunti, addensanti, acqua aggiunta.

Per ulteriori informazioni www.citterio.com.

Argomenti

Citati in questo articolo:
citterio