12/04/2021
Largo Consumo 01/2021 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
Merci

Stabile il trasporto ferroviario tra Cina ed Europa

Stabile il trasporto ferroviario tra Cina ed Europa

La pandemia di Covid-19 - con la conseguente crisi economica globale - non sembra avere penalizzato il trasporto ferroviario tra Cina ed Europa. Lo mostra un’analisi di Transport Intelligence sulle statistiche ufficiali cinesi. I dati mostrano che l’andamento dei volumi dei primi nove mesi del 2020 è analogo a quello dell’anno precedente. L’unico scostamento emerge ad aprile, quando le esportazioni su rotaia dalla Cina mostrano un crollo del 10,2% in tonnellate per chilometri rispetto allo stesso mese del 2019, causato dal primo confinamento in Europa. Nei cinque mesi successivi il traffico è ripreso in modo consistente, grazie anche all’azzeramento della stiva belly degli aerei e della riduzione della frequenza dei servizi marittimi. A questo calo drastico dell’offerta di trasporto ha corrisposto l’aumento della domanda per trasportare dalla Cina materiale sanitario connesso alla pandemia, come i dispositivi di protezione individuali.

Nell'articolo:

  • Cina: aumenta trasporto merci su rotaie verso l'Europa