italiano italiano English English
04/11/2019
Largo Consumo 11/2019 - Approfondimento - pagina 15 - 1 pagina - Pescarmona Stefania
 
 
Farmaci generici

Valore per pazienti e azionisti

Maxi alleanza nel mondo dei farmaci generici, che vede come protagonisti 2 colossi del settore. Si tratta di Pfizer e di Mylan, che nel corso dell’estate 2019 hanno annunciato un accordo che porterà alla fusione di Upjohn (il business dei medicinali non più coperti da brevetto che fanno capo alla statunitense Pfizer) con la produttrice di farmaci generici Mylan. Nascerà così un big mondiale di medicine a basso costo, che vanta numeri da capogiro. Secondo quanto indicato in un comunicato congiunto, infatti, la nuova realtà (la cui transazione si concluderà a metà del 2020, previa approvazione degli azionisti di Mylan e delle consuete condizioni di chiusura, inclusa la ricezione delle approvazioni normative) dovrebbe realizzare nel 2020 circa 19-20 miliardi di dollari di ricavi, con un Ebitda adjusted di 7,5-8 miliardi di dollari e sinergie per un miliardo l’anno entro il 2023.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Farmaci, Medicinali e Farmacie Merger e Acquisition
 
Tag citati: Bourla Albert, Bresch Heather, Coury Robert J., Goettler Michael, Matrix laboratories, Mylan, Parks Ken, Pfizer, Teva Pharmaceutical, Upjohn

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati