italiano italiano English English
02/05/2017
Largo Consumo 05/2017 - Approfondimento - pagina 20 - 1 pagina - Cozzi Simona
 
 
Energia solare

Un polimero come accumulatore

In tutto i l mondo gli scienziati si stanno impegnando nello studio di soluzioni efficienti ed economiche per il recupero e la conservazione delle fonti di energia in rapporto a parametri competitivi. Al Massachusetts Institute of Technology (MIT), l’istituto americano di ricerca sede di numerose scoperte scientifiche e tecnologiche, è stato testato un nuovo materiale: un polimero in grado di accumulare l’energia radiante sprigionata dal sole e di rilasciarla solo quando specificatamente richiesto. Il rivoluzionario materiale è stato progettato da un’équipe di ricercatori coordinata dal prof. Jeffrey Grossman. La sperimentazione è stata illustrata sulla rivista specializzata Advanced Energy Materials.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Energia Energie rinnovabili Innovazione
 
Tag citati: Advanced Energy Materials, Grossman Jeffrey, Legambiente, Massachusetts Institute of Technology, Mit, S.T.F., Sargent Ted, solar thermal fuels, Terra, Università di Toronto

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati