01/07/2016
Largo Consumo 07-08/2016 - Approfondimento - pagina 55 - 3 pagine - Risi Paola
 
 
Ricerca: Distribuzione automatica

Un break a portata di mano

Se le ore trascorse fuori casa sono progressivamente aumentate nel corso degli ultimi decenni, parallelamente è cresciuta la necessità di provvedere con rapidità ed efficacia alla richiesta di un break, si tratti di un caffè, di un semplice spuntino o di una vera e propria pausa pranzo. Una domanda a cui questo mercato cerca di rispondere in maniera sempre più differenziata e mirata. Confida, Associazione italiana distribuzione automatica, attraverso lo studio di settore commissionato ad Accenture, ha evidenziato come i dati macro del comparto relativi al 2015 siano tutti di segno positivo: il fatturato cresce del +3,8% sul 2014, le consumazioni aumentano del +3,4% e il parco macchine registra un incremento pari al +1,5%.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Distribuzione Automatica o Vending
 
Tag citati: Faema, Paese, Confida, Associazione italiana distribuzione automatica, Accenture, OCS, Rossi Ricerche, Le Bussole - La distribuzione automatica, Confcommercio, Pepsico Italia, Iva, Vieites Carla, Pepsi, Pepsi max, Gatorade, Lipton Ice Tea, Horeca, Tropicana, Conserve Italia, Fanelli Roberto, Jolly Colombani, Yoga, Derby Blu, Pisano Paolo, Mangiarsano-Germinal

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati