italiano italiano English English
13/01/2020
Largo Consumo 12/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Digital signage

Tailoradio e ufirst uniscono le forze

Tailoradio e ufirst annunciano una partnership che punta sull’integrazione, per unire l’efficacia del digital signage alla gestione smart delle attese negli store. La nuova release di videoMood, ora disponibile in versione AllDsplay e installabile direttamente a bordo dei monitor in negozio, estende infatti le proprie funzionalità, integrando la piattaforma ufirst, sviluppata per la gestione smart delle attese. L’entertainment della comunicazione visual si arricchisce con l’ottimizzazione dell’eliminacode, per dare vita a un nuovo standard di esperienza in negozio. «Il mercato del digital signage è in forte crescita nel retail, ma sconta ancora una strutturale arretratezza delle piattaforme e, ancor peggio, delle [...]

Nell'articolo:

  • Tailoradio e ufirst in cifre

Tailoradio e ufirst annunciano una partnership che punta sull’integrazione, per unire l’efficacia del digital signage alla gestione smart delle attese negli store. La nuova release di videoMood, ora disponibile in versione AllDsplay e installabile direttamente a bordo dei monitor in negozio, estende infatti le proprie funzionalità, integrando la piattaforma ufirst, sviluppata per la gestione smart delle attese.

L’entertainment della comunicazione visual si arricchisce con l’ottimizzazione dell’eliminacode, per dare vita a un nuovo standard di esperienza in negozio.

«Il mercato del digital signage è in forte crescita nel retail, ma sconta ancora una strutturale arretratezza delle piattaforme e, ancor peggio, delle use case - dichiara Massimo Petrella, Ceo Tailoradio -. Da qui la proposta videoMood, che non integra solo i tradizionali, ma costosi e obsoleti, servizi di queue management, ma modelli innovativi di gestione del tempo, paperless e full mobile».

«Assistiamo quotidianamente alla rivoluzione che ha portato la tecnologia nella vita di ciascuno di noi e ai suoi numerosi (e a volte intangibili) benefici - ha dichiarato Matteo Lentini, managing director di ufirst -. Ma il tempo è concretamente il bene più prezioso di cui tutti siamo costantemente alla ricerca e per noi di ufirst la vera innovazione sta nel restituirne un po’, rispondendo fattivamente alle esigenze di tutti coloro che vivono la città e i suoi servizi tutti i giorni».

Tailoradio e ufirst in cifre
con oltre 4.000 negozi serviti, Tailoradio è un’azienda di riferimento nei progetti personalizzati di retail experience
il network aggregato di ufirst è di oltre 250 partner affiliati, attivi in oltre 150 città, con 500 punti di accesso sulla piattaforma
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Cassa Fidelizzazione, Direct marketing e Crm Layout e Format Tecnologie per il commercio
 
Tag citati: Massimo Petrella, Matteo Lentini, Tailoradio, ufirst

Notizie correlate