italiano italiano English English
08/10/2019
Largo Consumo 09/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Rating

Sassoli (Valsoia): “Siamo soddisfatti dei risultati del primo semestre 2019”

Si è riunito, sotto la presidenza del Dottor Lorenzo Sassoli de Bianchi, il Consiglio di Amministrazione di Valsoia S.p.A. che ha approvato la Relazione Intermedia sulla gestione al 30 giugno 2019. Nel primo semestre 2019, i ricavi di vendita pari perimetro - al netto delle vendite della Marca “Pomodorissimo” Santa Rosa di proprietà della Valsoia S.p.A., concessa in licesing a terzi dal novembre 2018 - sono pari a 37,1 milioni di Euro rispetto ai 39,7 milioni di Euro del pari periodo evidenziando un ritardo del 6,6% rispetto al primo semestre 2018. I ricavi derivanti dalla Marca “Pomodorissimo” ammontavano a 2,9 milioni di Euro per il primo semestre 2018. Il rallentamento dei ricavi, nei primi 6 mesi dell’anno, è imputabile all’attuale andamento negativo dei mercati dell’alimentazione “alternativa vegetale”, dove opera la Società con la Marca “Valsoia Bontà&Salute”, che ha, infatti, nel semestre conclusosi a giugno 2019, evidenziato un andamento dei consumi in significativa flessione. Nonostante lo scenario temporaneamente complesso e di assestamento per le “alternative vegetali”, emerge [...]

Nell'articolo:

  • Valsoia: le politiche di Consumer e Trade Marketing

Si è riunito, sotto la presidenza del Dottor Lorenzo Sassoli de Bianchi, il Consiglio di Amministrazione di Valsoia S.p.A. che ha approvato la Relazione Intermedia sulla gestione al 30 giugno 2019.

Nel primo semestre 2019, i ricavi di vendita pari perimetro - al netto delle vendite della Marca “Pomodorissimo” Santa Rosa di proprietà della Valsoia S.p.A., concessa in licesing a terzi dal novembre 2018 - sono pari a 37,1 milioni di Euro rispetto ai 39,7 milioni di Euro del pari periodo evidenziando un ritardo del 6,6% rispetto al primo semestre 2018. I ricavi derivanti dalla Marca “Pomodorissimo” ammontavano a 2,9 milioni di Euro per il primo semestre 2018.

Il rallentamento dei ricavi, nei primi 6 mesi dell’anno, è imputabile all’attuale andamento negativo dei mercati dell’alimentazione “alternativa vegetale”, dove opera la Società con la Marca “Valsoia Bontà&Salute”, che ha, infatti, nel semestre conclusosi a giugno 2019, evidenziato un andamento dei consumi in significativa flessione.

Nonostante lo scenario temporaneamente complesso e di assestamento per le “alternative vegetali”, emerge la positiva performance della Marca “Valsoia Bontà & Salute” che continua a riportare una decisa crescita delle sue quote di mercato in ogni segmento di appartenenza. Inoltre, è importate evidenziare che i fondamentali dei mercati delle “alternative vegetali” sono sani, con una numerica delle famiglie consumanti ancora costantemente in crescita. Per quanto attiene ai mercati Food presidiati dalla società (confetture, cereali e dolcificanti), l’andamento dei consumi è stato invece stabile così come i corrispondenti andamenti delle Marche Food della Società.

Nel periodo in esame la Società ha gestito e migliorato, coerentemente all’andamento dei mercati e dei ricavi, sia i costi del venduto e delle operation, sia le spese commerciali (marketing, trade marketing e vendite) unitamente al controllo dei costi di struttura ed al miglioramento del Capitale Circolante Netto.

La Marginalità operativa del semestre (EBITDA) è risultata pertanto pari a 5,4 milioni di Euro in calo in valore assoluto per 0,5 milioni di Euro rispetto al corrispondente semestre 2018, ma in miglioramento in termini di marginalità operativa percentuale (Ebitda margin %) pari al 14,4% verso il 13,9% del 30 giugno 2018.

L’Utile Netto del periodo, conseguentemente a quanto sopra descritto, è pari a 3 milioni di Euro, in calo verso il pari periodo 2018 per 0,5 milioni di Euro.

Alla data del 30 giugno la Posizione finanziaria netta complessiva della Società risulta positiva, sostanzialmente in linea con il 31 dicembre 2018 se si considera l’effetto totale pari a 956 mila Euro che “grava” sulla Posizione Finanziaria netta la 30.06.2019 dovuto alla rappresentazione degli effetti contabili dell’applicazione dell’IFRS 16 per la prima volta, relativamente ai leasing operativi in essere.

L’incremento della Posizione Finanziaria Netta rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente è da ricondursi essenzialmente ai flussi di cassa netti generati dalla gestione aziendale nei 12 mesi precedenti, al netto degli investimenti e della distribuzione dei dividendi.

Nel primo semestre del 2019 la gestione corrente ha proseguito la positiva generazione di cassa con un flusso di cassa delle attività operative pari a 5,3 milioni di Euro. Nel medesimo periodo l’incremento del capitale circolante netto, fisiologico in considerazione della stagionalità delle attività legate al gelato, ha assorbito liquidità per circa 300 mila Euro e sono stati effettuati investimenti per 1,1 milioni di Euro. Valsoia, in linea con la propria politica, nel periodo ha distribuito dividendi per 4,03 milioni di Euro.

La Divisione Salutistica ha registrato ricavi di vendita in decremento per 2,4 milioni di Euro rispetto al primo semestre 2018, sostanzialmente, per la riduzione sulle linee “bevande” e “gelato”. In particolare, per questo ultimo l’andamento negativo è conseguenza dell’avversa condizione climatica registrata nel mese di maggio che ha condizionato negativamente tutto il mercato dei gelati confezionati (dairy e non dairy) senza la possibilità di un recupero nel mese di giugno. Il ritardo delle bevande è invece da ricondursi ad una frenata del mercato di riferimento per le ragioni di assestamento dei trend e dell’anomalo affollamento già più volte citato. Nei segmenti delle bevande base soia e base riso le quote consumi di Valsoia Bontà&Salute sono nel semestre in crescita verso il pari periodo.

In ritardo, nel primo semestre, anche le vendite all’estero, per circa - 200 mila Euro, da ricondursi al minore venduto di gelato in Germania sempre a causa del maltempo nel mese di maggio. Sono invece positivi, per quanto riguarda l’export, i fatturati nei restanti paesi oggetto delle esportazioni della Società.

 

Valsoia: le politiche di Consumer e Trade Marketing
- Iniziata la presentazione e gli inserimenti presso i Retailers di una importante Linea vegetale Premium (linea con il cuore) con contenuti salutistici relativi al contributo proteico ed al controllo del colesterolo;
-  Lanciata sul mercato una Linea di gelati vegetali, base cocco e riso, caratterizzata da un ridotto contenuto calorico;
- Iniziata gradualmente la distribuzione di una Linea di confetture a minore contenuto di zucchero;
- È in corso di distribuzione nel canale farmaceutico un nuovo super integratore naturale a Marca BlueNyx che favorisce il percorso naturale e rigenerante del sonno. Anche questo nuovo lancio è supportato da un rilevante investimento pubblicitario dalla seconda metà di maggio fino alla fine del mese di dicembre;
- Nei mercati esteri e, segnatamente, negli Stati Uniti d’America, è proseguito l’allargamento distributivo presso nuovi retailers unitamente al lancio di alcune novità nel mercato dei gelati in termini di nuovi gusti e formati;
- È proseguita la penetrazione nel canale Out Of Home con alcuni interessanti accordi anche nell’ambito dei fornitori di bordo, quali, solo a titolo di esempio, Costa Crociere ed MSC;
- È stata infine realizzata una ricerca “reputazionale” condotta su 388 Aziende italiane attraverso interviste personali condotte su un campione di 30.000 individui. Il livello reputazionale della Società Valsoia (anno 2018) è risultato molto positivo ed in crescita rispetto all’anno precedente; la Vostra Società si colloca al 17° posto nell’ambito del ranking decrescente dei principali Gruppi attivi nel Fast Moving Consumer Goods Italia.
Fonte: Elaborazione Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Rating Alimenti Funzionali, Dietetici e Probiotici Conserve vegetali Confetture e Marmellate Dolcificanti e sostitutivi dello zucchero Dolciari
 
Tag citati: Sassoli De Bianchi Lorenzo, Valsoia

Notizie correlate