11/07/2016
Largo Consumo 06/2016 - Notizia breve - pagina 61 - 1/7 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

Olio di palma via dai prodotti Esselunga

Scompaiono dagli scaffali i prodotti Esselunga a base di olio di palma: una scelta che già coinvolge la maggior parte dei biscotti, la totalità dei grissini e dei cracker e quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini.

Scompaiono dagli scaffali i prodotti Esselunga a base di olio di palma: una scelta che già coinvolge la maggior parte dei biscotti, la totalità dei grissini e dei cracker e quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini. È la concretizzazione dell’impegno assunto circa un anno fa a seguito della petizione promossa da Il Fatto Alimentare Great Italian Food Trade. Oggi nei supermercati di Caprotti si trovano 10 tipi di frollini per la prima colazione palm oil free e soltanto 5 ricettati alla vecchia maniera, mentre per i grissini e cracker a marchio Esselunga la scelta è tra 16 tipologie a base di olio di mais, oliva e girasole e per le fette biscottate e i crostini sono rispettivamente 4 su 6 e 2 su 3 senza olio tropicale.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Biscotti e Pasticceria industriale Grande Distribuzione Tracciabilità della Filiera
 
Tag citati: Il fatto alimentare , Great Italian Food Trade, Esselunga, Caprotti

Notizie correlate