italiano italiano English English
08/03/2018
Largo Consumo 02/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Innovazione

Monster lancia la nuova app per trovare lavoro

Una nuova app per la ricerca di lavoro che aiuterà gli utenti a cercare e connettersi "on the go" con le opportunità di lavoro, rivoluzionando il modo di candidarsi da dispositivi mobile. Ad annunciarla è Monster, che ha realizzato l'applicazione lavorando a stretto contatto con Jobr, la divisione specializzata in ambito mobile. La nuova app per smartphone sfrutta la funzione "swipe", presente soprattutto nelle app per appuntamenti. Il nuovo approccio rende più facile che mai il processo di candidatura, superando le difficoltà riscontrate in passato rispetto alla ricerca di lavoro da dispositivi mobile. L’app richiede quattro semplici passaggi: gli utenti creano un profilo con soli due click, utilizzando i social media o caricando il cv per completare il proprio profilo professionale; una tecnologia di matching avanzata...

All'interno dell'articolo:

Tabella – I numeri di Monster

 

Una nuova app per la ricerca di lavoro che aiuterà gli utenti a cercare e connettersi "on the go" con le opportunità di lavoro, rivoluzionando il modo di candidarsi da dispositivi mobile. Ad annunciarla è Monster, che ha realizzato l'applicazione lavorando a stretto contatto con Jobr, la divisione specializzata in ambito mobile. La nuova app per smartphone sfrutta la funzione "swipe", presente soprattutto nelle app per appuntamenti. Il nuovo approccio rende più facile che mai il processo di candidatura, superando le difficoltà riscontrate in passato rispetto alla ricerca di lavoro da dispositivi mobile. L’app richiede quattro semplici passaggi: gli utenti creano un profilo con soli due click, utilizzando i social media o caricando il cv per completare il proprio profilo professionale; una tecnologia di matching avanzata filtra gli annunci di lavoro per trovare la posizione più interessante e in linea per il candidato; con un semplice "swipe", gli utenti hanno la possibilità di candidarsi all’annuncio o proseguire nella ricerca, ignorando l’offerta di lavoro. A questo punto i candidati possono modificare il proprio profilo professionale e caricare facilmente un cv completo direttamente da Monster o da piattaforme come Dropbox o Google Drive. Un semplice swipe verso destra consente di candidarsi inviando automaticamente il cv o il proprio profilo, ottimizzando tempi e risorse.

A chi si rivolge la nuova App

Questa nuova app sarà particolarmente utile ai Millennial, che passano l’equivalente di un giorno a settimana utilizzando lo smartphone e si aspettano di poter gestire tutti gli aspetti della loro vita attraverso il telefono, incluso il modo in cui trovano e gestiscono le opportunità professionali. E, a proposito di tempo, questa nuova App di Monster ha già fatto registrare un altro record nei paesi in cui è stata lanciata: il tempo medio di visualizzazione degli annunci di lavoro sull’app è infatti superiore alla media di quello speso nei canali tradizionali. A trarne vantaggio sono soprattutto le categorie e i profili più ricercati dai candidati: gli annunci di lavoro che riguardano infatti l’area di vendite e amministrazione, così come finanza, management e ruoli It, ricevono, grazie a questa nuova App, un numero di candidature superiore alla media fatta registrare in passato.

Tabella – I numeri di Monster
Ogni mese 100 milioni di persone visitano il sito
Oltre 300.000 aziende pubblicano offerte di lavoro
Presenza locale in 55 Paesi
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali

 

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Innovazione Risorse umane Lavoro, Occupazione Internet
 
Tag citati: Dropbox, Google, Jobr, Monster

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati