italiano italiano English English
02/12/2019
Largo Consumo 12/2019 - Approfondimento - pagina 12 - 1 pagina - Barrile Rosaria
 
 
Strategie

La svolta digitale di P&G

«Conquistare i consumatori e battere i competitor richiede innovazione. L’innovazione è sempre stata e continuerà ad essere linfa vitale per P&G. Ma l’innovazione richiede sia comprensione profonda del cliente, sia progressi tecnologici in grado di contribuire al miglioramento dei prodotti, del marketing e dei programmi di merchandise». Emerge da queste parole estrapolate dall’Annual Report 2019 la ferma convinzione dell’importanza di investire nell’innovazione per Procter & Gamble e che spiega l’accelerazione del processo di trasformazione da multinazionale del largo consumo a digital company avviato ormai una decina di anni fa. L’inserimento di una simile dichiarazione all’interno del documento finanziario, tutt’altro che casuale o superflua, sembrerebbe infatti rispondere a una precisa scelta di comunicare una strategia a fronte di un contesto sfidante che dal 2014 avrebbe eroso progressivamente il fatturato passato dagli oltre 74 miliardi di dollari del 2014 ai 67 miliardi di dollari circa dell’anno fiscale 2019 e costretto a ridurre il numero dei dipendenti dai 118 mila del 2014 ai 97 mila del 2019.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Igiene persona o toiletries Detersivi e detergenza
 
Tag citati: P&G, Procter&Gamble

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati