26/02/2016
Largo Consumo 01/2016 - pagina 127 - Notizia breve - 1/3 di pagina
 
 
Studi e ricerche

La privacy on line dei minori

Il problema della privacy rappresenta un vero assillo per i genitori dell’era del web 2.0, alle prese con le sempre nuove insidie e minacce da cui difendersi per tutelare i propri bambini e ragazzi. Sophos, società attiva a livello mondiale nel campo della sicurezza informatica, attraverso il suo bl [...] Leggi tutto

Il problema della privacy rappresenta un vero assillo per i genitori dell’era del web 2.0, alle prese con le sempre nuove insidie e minacce da cui difendersi per tutelare i propri bambini e ragazzi. Sophos, società attiva a livello mondiale nel campo della sicurezza informatica, attraverso il suo blog Nakedsecurity, ha reso noti di recente i risultati di una ricerca internazionale condotta dal Global Privacy Enforcement Network (GPEN) sul modo con cui siti e app, in particolare, in quest’ultimo caso, quelle indirizzate ai minori, raccolgono e condividono i dati personali degli utenti. Ne emerge un quadro a dir poco preoccupante: su 1.494 app e siti analizzati il 41% suscita perplessità in merito al processo di raccolta e trattamento di dati riguardo alla condivisione con terze parti che non dovrebbero essere coinvolte.

Si è peraltro scoperto che appena il 31% di queste applicazioni si protegge con misure in grado di limitare la raccolta di informazioni sensibili, mentre addirittura 2 su 3 conservano nominativi e indirizzi mail dei piccoli utenti. Inoltre il 22% consente ai minori di pubblicare il proprio numero di telefono e su ben un sito su 4 è possibile caricare foto e video. Il report getta anche un’ombra di dubbio circa la possibilità di intervento dell’adulto, nel caso scopra che i figli stanno facendo circolare in rete troppi dati personali: infatti, solamente il 24% dei servizi monitorati incoraggia i genitori a esercitare una sorta di controllo, mentre addirittura il 71% rende molto difficile se non impossibile cancellare l’account.

 
Autore: Redazione
 
Tag argomenti: Internet Privacy Tempo libero e Intrattenimento
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Global Privacy Enforcement Network (GPEN) Il fatto alimentare Sophos

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati