italiano italiano English English
02/09/2019
Largo Consumo 09/2019 - Approfondimento - pagina 133 - 2 pagine - Barrile Rosaria
 
 
Approfondimento: Factoring

La cessione del credito fonte di liquidità

L'industria del factoring made in Italy fa il bis. Grazie soprattutto al sensibile aumento registrato nel corso del 2018, pari all’8,32%, il volume d’affari generato da questo strumento negli ultimi dieci anni è raddoppiato passando da 121,935 miliardi di euro nel 2008 a 240,039 nel 2018 con un tasso di crescita medio annuo del 7,19 per cento. Alla base di questa tendenza la propensione da parte delle Pmi a ricorrere al factoring come strumento per sostenere il capitale circolante a fronte dei ritardi cronici dei pagamenti sia da parte delle imprese clienti, sia da parte in particolare del settore pubblico, enti sanitari in primis. Secondo le previsioni di Assifact, l’Associazione Italiana per il Factoring che riunisce gli operatori del settore, anche per il 2019 la prospettiva è quella di un ulteriore incremento dei volumi, stimato intorno al 4,75% per fine anno. Ma tale crescita non investe solo il nostro Paese.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Credito e Banche
 
Tag citati: Assifact, Assobiomedica, Banca d’Italia, Carretta Alessandro, Galmarini Fausto, Intrum Iustitia

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati