27/08/2015
Largo Consumo 07-08/2015 - Approfondimento - pagina 62 - 3 pagine - Ghedini Marco
 
 
Allergie alimentari

Informazioni sul piatto

Con il Regolamento UE 1169/2011 l’Europa ha cercato di porre rimedio al problema delle allergie alimentari obbligando l’indicazione degli allergeni utilizzati negli elenchi degli ingredienti dei prodotti alimentari in vendita. Dopo un periodo di “Far West”, in cui la mancanza di specifiche lasciava spazio alla libera interpretazione, in una circolare del 06/02/2015 il Ministero della Sanità ha chiarito le modalità di indicazione degli allergeni per gli alimenti somministrati in pubblici esercizi.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ristorazione Bar Ospedali e aziende sanitarie Scuola Intolleranze e Allergie Alimentare Normativa Salute, Sanità e Benessere Tracciabilità della Filiera
 
Tag citati: Antonio Hernandez, Airest, articolo 44, paragrafo 2, Barbara Valentini, Carmine Milone, Cir Food, circolare del 06/02/2015, Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari, Elena Galimberti, Euro PA, Far West, Food Service Europe, Franco Manna, Giorgio Campi, Giubilesi & Associati, gruppo Elior, Haccp, ISTAT 2008, Jessika Viani, Markas, Ministero della Salute, Ministero della Sanità, Paese, Regolamento UE 1169/2011, Rossopomodoro, Sebeto, Unione Europea, Università, “Allergie alimentari e sicurezza del consumatore. Documento di indirizzo e stato dell’arte”, “Regolamento allergeni”

Notizie correlate