26/08/2015
Largo Consumo 07-08/2015 - Approfondimento - pagina 17 - 1 pagina - Schiavo Campo Giovanni
 
 
Anziani

In arrivo il badante robot

Utilizzare la tecnologia robotica ai fini dell’assistenza domiciliare agli anziani affetti da lieve deterioramento cognitivo o che presentano i sintomi tipici della demenza senile è ciò che si propone il progetto RAMCIP, acronimo di “Robotic Assistant for MCI Patients at home” (www.ramcip-project.eu). Partito nel gennaio 2015 con una prospettiva di durata di 36 mesi, ovvero per l’intero prossimo triennio, grazie a un finanziamento di 4 milioni di euro stanziati da parte della Commissione europea.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Anziani Tecnologie
 
Tag citati: ACCREA Engineering, Commissione europea, Dimitrios Tzowaras, Fondazione ACE, Fondazione per la Ricerca e Tecnologia, Horizon 2020, Information Technologies Institute (ITI/CERTH), Istituto per le Tecnologie dell’Informazione del Centro di Ricerche e Tecnologie , ITI/CERTH, Mci, progetto RAMCIP, Robotica Assistita, Sandra Hirche, Scuola Superiore Sant´Anna, Shadow Robot Company, Tecnische Universität Munchen, Università di Monaco (Department of Electrical Engineering and Information Technology), Università Medica di Lublino, www.ramcip-project.eu, “Robotic Assistant for MCI Patients at home”

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati