italiano italiano English English
15/06/2019
Largo Consumo 05/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Lavoro

Imprenditori stranieri in aumento

Le imprese straniere non conoscono crisi. È quanto emerge da una ricerca Censis realizzata nell'ambito del progetto “La mappa dell'imprenditoria immigrata in Italia”, realizzato con l'Università degli Studi Roma Tre e con il supporto finanziario di Inail. In Italia sono 447.422 i titolari d'impresa nati all'estero. Costituiscono il 14,6% degli imprenditori del nostro Paese. L'81% proviene da un Paese extracomunitario e per il 23% sono donne. Tra il 2010 e il 2018, mentre gli imprenditori italiani diminuivano del 12,2% sotto i colpi della crisi, gli imprenditori stranieri sono aumentati del 31,7%. E sono anche più giovani: il 71,6% ha meno di 50 anni, mentre tra gli italiani gli imprenditori under 50 sono il 44,3% del totale. Sono [...]

Nell'articolo:

  • Imprenditori stranieri, le top 3 Regioni

 

Le imprese straniere non conoscono crisi. È quanto emerge da una ricerca Censis realizzata nell'ambito del progetto “La mappa dell'imprenditoria immigrata in Italia”, realizzato con l'Università degli Studi Roma Tre e con il supporto finanziario di Inail.

In Italia sono 447.422 i titolari d'impresa nati all'estero. Costituiscono il 14,6% degli imprenditori del nostro Paese. L'81% proviene da un Paese extracomunitario e per il 23% sono donne. Tra il 2010 e il 2018, mentre gli imprenditori italiani diminuivano del 12,2% sotto i colpi della crisi, gli imprenditori stranieri sono aumentati del 31,7%. E sono anche più giovani: il 71,6% ha meno di 50 anni, mentre tra gli italiani gli imprenditori under 50 sono il 44,3% del totale.

I settori di attività

Sono 146.905 i titolari stranieri di un esercizio per la vendita al dettaglio, 25.901 sono attivi nella ristorazione. Nell'industria, al 1° posto si trovano i 114.322 stranieri titolari di un'impresa di costruzioni. Gli imprenditori marocchini sono 64.690 e sono attivi soprattutto nel commercio. I cinesi sono 50.899, attivi nel commercio, nel tessile e nella ristorazione. Rumeni (47.964) e albanesi (31.425) si sono specializzati nei lavori edili.

Il 30% degli imprenditori stranieri ammette di avere difficoltà ad assolvere gli obblighi normativi in materia di sicurezza sul lavoro. È questa la ragione per cui il 47% si fa aiutare da consulenti esterni.

Imprenditori stranieri, le top 3 Regioni
Lombardia
81.355
Lazio
53.829
Toscana
43.832
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Censis
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: IMPRENDITORIA Lavoro, Occupazione Immigrazione Ricerche di mercato Sicurezza
 
Tag citati: Censis, Inail, Università degli Studi di Roma Tre

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati