italiano italiano English English
30/10/2017
Largo Consumo 10/2017 - Approfondimento - pagina 102 - 1 pagina - Manara Margherita
 
 
Pmi

Il credito anticipato arriva via web

Anticipo crediti in 48 ore senza garanzie o linee di fido collegando imprese e investitori, smobilizzo on line di fatture tramite fondi istituzionali: è il core business di
Credimi, startup fintech autorizzata dalla Banca d’Italia in base all’art 106 BdI, cioè iscritta all’Albo Unico degli Intermediari Finanziari. L’iscrizione comporta non solo solidi dispositivi di governo e controllo, ma anche la possibilità di concedere finanziamenti, riscuotere crediti ceduti, emettere moneta elettronica e prestare servizi di pagamento e investimento. Il capitale a copertura dei finanziamenti viene fornito da fondi di investimento che lo mettono a disposizione...


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Credito e Banche Economia e Finanza Internet
 
Tag citati: Albo Unico degli Intermediari Finanziari, Anima Sgr, Anthilia Capital Partners Sgr, Banca d’Italia, BG Fund Management Luxembourg S.A., Cashinvoice, Cashme, Centrale Rischi Interbancaria, Credimi, Crowdcity, Molinari Gianmarco, Tikehau Capital

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati