italiano italiano English English
02/11/2018
Largo Consumo 11/2018 - Notizia breve - pagina 8 - 1/5 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 
Accadimenti aziendali

Green Arrow entra in Seven-Invicta

Il private equity italiano Green Arrow Capital, gruppo indipendente specializzato in investimenti alternativi in Europa, ha rilevato, per una somma che non è stata resa nota, il 55% del capitale del re degli zainetti Seven-Invicta. Il restante 45% va ai tre soci fondatori che hanno deciso di reinvestire nella società, cioè Aldo Di Stasio (25%), Bruno Di Stasio (10%) e Roberto Di Stasio (10%). Lo scopo del nuovo ingresso è il supporto finanziario all’espansione internazionale, con particolare focus sul mercato americano e i Paesi asiatici, oltre al diverso posizionamento dei prodotti a marchio Invicta, che salgono verso la fascia alta.

Il private equity italiano Green Arrow Capital, gruppo indipendente specializzato in investimenti alternativi in Europa, ha rilevato, per una somma che non è stata resa nota, il 55% del capitale del re degli zainetti Seven-Invicta. Il restante 45% va ai tre soci fondatori che hanno deciso di reinvestire nella società, cioè Aldo Di Stasio (25%), Bruno Di Stasio (10%) e Roberto Di Stasio (10%). Lo scopo del nuovo ingresso è il supporto finanziario all’espansione internazionale, con particolare focus sul mercato americano e i Paesi asiatici, oltre al diverso posizionamento dei prodotti a marchio Invicta, che salgono verso la fascia alta. Nell’arco dei prossimi 5 anni il gruppo di Leini (Torino) dovrebbe superare, secondo il piano industriale, un giro d’affari di 100 milioni di euro, rispetto agli 80 del 2017. La famiglia Di Stasio rimane ai vertici, con Bruno presidente e Ad di Seven e Aldo presidente di tutto l’insieme, nonché di Invicta.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Private equity Zaini
 
Tag citati: Di Stasio Aldo, Di Stasio Bruno, Di Stasio Roberto, Green Arrow Capital, Seven-Invicta

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati