01/03/2015
Largo Consumo 03/2015 - pagina 6 - Notizia breve - 1/5 di pagina
 
 

Fila va a nozze con Space e vola in Borsa

Accadimenti aziendali: I consigli di amministrazione di Space – prima special purpose acquisition company italiana quotata sul mercato Special investment vehicles di Borsa Italiana – e di Fila, Fabbrica Italiana Lapis e Affini hanno approvato l’operazione di “business combination”, che porterà all’i [...] Leggi tutto

I consigli di amministrazione di Space – prima special purpose acquisition company italiana quotata sul mercato Special investment vehicles di Borsa Italiana – e di Fila, Fabbrica Italiana Lapis e Affini hanno approvato l’operazione di “business combination”, che porterà all’integrazione mediante fusione di Fila in Space.A seguito dell’operazione, Fila sarà quotata alla Borsa Italiana, aprendo il proprio capitale a primari investitori istituzionali, che deterranno una quota compresa fra il 30,4 e il 34,5% del capitale della società risultante.

L’ingresso in Piazza Affari accelererà i piani di crescita organica e per acquisizioni, e in particolare il processo di ingresso in nuovi mercati geografici e di crescita nel settore delle belle arti. I capitali conferiti a Fila - stimati tra 50 e 65 milioni - permetteranno anche l’esercizio dell’opzione per l’acquisizione di un’ulteriore quota nel capitale della partecipata indiana Writefine Products PL, per arrivare al 50 per cento. Massimo Candela, azionista di controllo di Fila, sarà l’amministratore delegato, mentre Gianni Mion, presidente di Space, ricoprirà il ruolo di presidente non esecutivo

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Cartoleria e Cancelleria Merger e Acquisition
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Borsa italiana Candela Massimo Fabbrica Italiana Lapis e Affini Fila Mion Gianni Piazza Affari Space Writefine Products PL

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati