01/09/2014
Largo Consumo 09/2014 - pagina 133 - Notizia breve -
 
 

E-waste in crescita malgrado i cellulari

È esploso il boom del riciclo dei cellulari, diventato ormai un grande business, ma che tuttavia contribuisce solo in minima parte a risolvere i problemi dell’accumulo complessivo dell’e-waste. In effetti, secondo uno studio dell’ Environmental Protection Agency statunitense (Municipal Solid Waste [...] Leggi tutto

È esploso il boom del riciclo dei cellulari, diventato ormai un grande business, ma che tuttavia contribuisce solo in minima parte a risolvere i problemi dell’accumulo complessivo dell’e-waste. In effetti, secondo uno studio dell’Environmental Protection Agency statunitense (Municipal Solid Waste in the United States) solo l’11% dei rifiuti elettronici è costituito da dispositivi mobili, mentre il restante 89% sono computer, accessori, televisori e periferiche Tv. In sostanza l’attenzione verso i telefonini farebbe dimenticare il resto, come rileva l’organizzazione britannica Bozowi Sell My Camera, sottolineando che il 43% dell’aumento di Raee è dovuto agli accessori digitali che nel 2010 hanno prodotto l’equivalente di 1.015.000 tonnellate, di cui il 9% costituito da fotocamere digitali, sempre più spesso abbandonate per passare agli smartphone.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Ambiente, Ecologia Raccolta RAEE Riciclo e recupero
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Bozowi Sell My Camera Environmental Protection Agency statunitense Municipal Solid Waste in the United States Raee Tv

Notizie correlate