01/10/2015
Largo Consumo 10/2015 - Notizia breve - 1/6 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

Dubbi sulle etichette a semaforo

 Il sistema di etichette a semaforo proposto dalla Gran Bretagna viene messo in discussione dagli eurodeputati che lo giudicano carente di basi scientifiche e in grado di innescare distorsioni sul piano della concorrenza. La contestazione nasce anche dal fatto che con il semaforo rosso vengono classificate “malsane” eccellenze del made in Italy agroalimentare in rapporto al contenuto di sale, zucchero e grassi.

 Il sistema di etichette a semaforo proposto dalla Gran Bretagna viene messo in discussione dagli eurodeputati che lo giudicano carente di basi scientifiche e in grado di innescare distorsioni sul piano della concorrenza. La contestazione nasce anche dal fatto che con il semaforo rosso vengono classificate “malsane” eccellenze del made in Italy agroalimentare in rapporto al contenuto di sale, zucchero e grassi. La richiesta di revisione dei cosiddetti “profili nutrizionali degli alimenti” è stata però la conseguenza del via libera della commissione affari giuridici dell’Europarlamento a un parere sul programma di semplificazione del quadro normativo Ue

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Etichettatura
 
Tag citati:

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati