01/11/2014
Largo Consumo 11/2014 - Approfondimento - pagina 14 - 2 pagine - Stefania Pescarmona
 
 
Food and beverage

Cresce il valore dei brand mondiali

Il 2014 si conferma un anno in altalena per le top 10 multinazionali del food & beverage. Almeno a giudicare dalla classifica “Global 500 2014 - The World's Most Valuable Brands” di Brand Finance, che evidenzia (per la maggior parte delle multinazionali alimentari) una discesa nella graduatoria dei 500 marchi più influenti al mondo, ma un apprezzamento del valore dei loro brand.

 

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Alimentare Rating Bibite e soft drink Acqua Caffè Birra Cereali Lattiero-Caseario Dolciari Conserve vegetali Condimenti e salse pronte Piatti Pronti
 
Tag citati: Brand Finance, Coca-Cola, Nestlé, Pepsi, Kellogg´s, Danone, Cadbury, Red Bull, Heinz, Unilever, Heineken, Obama Michelle, Coke, Diet Coke, Coca-Cola Life, Monster Beverage, Nos, Full Throttle, Burn, Mother, Rentless, Pepsico, Gatorade, Tropicana, Frito Lay, Pepsi Cola, Quaker, Looza, EPS, Nestlé Waters, Bulcke Paul, Nescafé, Nespresso, Paese, Kraft Foods, Mondelèz International, Berkshire Hathaway, Warren Buffett, 3 G Capital, Lipton, Knorr, Rexona, Ragu, Bertolli, Mizkan, Global 500 2014 - The world's Most Valuable Brands, Hubert's Lemonade , Hansen's Juice Products, Red Bull ti mette le ali, Food&Beverage

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Acqua
 
Caffè
 
Birra