italiano italiano English English
23/09/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Turismo

Cinesi e americani trainano il tax free shopping

I turisti statunitensi tornano a occupare il 2° posto in Italia negli acquisti tax free. È quanto emerge dagli ultimi dati Global blue riferiti al trimestre maggio-luglio 2019, in cui le vendite duty free hanno registrato complessivamente un aumento del 10%, mentre il valore dello scontrino medio ha segnato +6%, arrivando a 847 euro. Nel periodo considerato, gli americani, pesando per il 13% sul totale delle vendite tax free in Italia, sono risultati alle spalle dei cinesi (28%), sorpassando però i russi, che da maggio a luglio di quest’anno hanno rappresentato il 10% del totale. Un deciso segno positivo (+11%) anche per lo scontrino medio dei viaggiatori a stelle e strisce calcolato a livello nazionale, arrivato a 1.026 euro, 2° valore dopo quello dei cinesi (pari a [...]

Nell'articolo:

  • Tax free, il trend annuale nelle principali città italiane

I turisti statunitensi tornano a occupare il 2° posto in Italia negli acquisti tax free. È quanto emerge dagli ultimi dati Global blue riferiti al trimestre maggio-luglio 2019, in cui le vendite duty free hanno registrato complessivamente un aumento del 10%, mentre il valore dello scontrino medio ha segnato +6%, arrivando a 847 euro.

Nel periodo considerato, gli americani, pesando per il 13% sul totale delle vendite tax free in Italia, sono risultati alle spalle dei cinesi (28%), sorpassando però i russi, che da maggio a luglio di quest’anno hanno rappresentato il 10% del totale.

Un deciso segno positivo (+11%) anche per lo scontrino medio dei viaggiatori a stelle e strisce calcolato a livello nazionale, arrivato a 1.026 euro, 2° valore dopo quello dei cinesi (pari a 1.170 euro) tra le principali nazionalità.

Nei mesi tra maggio e luglio, secondo i dati della società leader per servizi tax free shopping, Roma e Firenze si sono equamente divise la metà degli acquisti totali fatti dagli statunitensi in Italia: 25% a testa. Terza città è stata Milano (21%), seguita da Venezia (10%).

Tax free, il trend annuale nelle principali città italiane
Milano
+29%
Firenze
+23%
Roma
+20%
Venezia
+14%
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Global blue
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Treni e Stazioni ferroviarie Aerei e Aeroporti Turismo Ricerche di mercato Fisco
 
Tag citati: Global Blue

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati