italiano italiano English English
01/10/2015
Largo Consumo 10/2015 - Approfondimento - pagina 24 - 1 pagina - Malandra Massimiliano
 
 
Igiene Orale

Ciccarelli, attese dall’export

La crisi economica e i nuovi canali di vendita sviluppatisi nel corso degli ultimi anni, dai negozi monomarca all’e-commerce, stanno mettendo sotto pressione il settore della cosmetica. Soprattutto quello domestico che, secondo l’Istat, nel 2014 ha registrato un giro d’affari di circa 9,35 miliardi di euro – al lordo dei premi di fine anno – e ha sofferto di una contrazione della domanda di 1,4 punti percentuali. A salvare i bilanci è stato in molti casi l’export, che lo scorso anno ha segnato un +4,9%, per un valore di 3,33 miliardi di euro: un fatto che ha permesso non solo di agevolare la tenuta dei fatturati delle imprese italiane del settore, ma anzi di incrementarli.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Igiene persona o toiletries Dentifrici, colluttori e spazzolini Import Export Rating Cosmesi
 
Tag citati: Cera di Cupra, Farmaceutici Dottor Ciccarelli, Istat, Pasetti Luca, Pasetti Marco, Pasta del Capitanio, Sabatini Bis

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati