italiano italiano English English
26/11/2018
Largo Consumo 11/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Internet

55 milioni di donne vittime di beauty cyberbullismo

Rimmel presenta i risultati di uno studio sul beauty cyberbullismo, condotto in 10 Paesi coinvolgendo più di 11.000 donne di età compresa tra i 16 e i 25 anni. Si tratta di un fenomeno di cui poco si parla, che prende di mira le persone per il proprio aspetto fisico attraverso commenti offensivi su internet e i social media. Colpisce circa 55 milioni di donne nel mondo e non risparmia personaggi noti, influencer, modelle, che hanno vissuto esperienze di questo tipo almeno una volta nella vita. Ben 1 giovane donna su 4 ha subito episodi di cyberbullismo legato all'aspetto fisico e per questo motivo ha deciso di cancellare le proprie immagini on line. Lo studio ha rivelato anche l'impatto negativo sul benessere mentale ed [...]

Nell'articolo:

  • Beauty cyberbullismo, alcuni dati significativi

Rimmel presenta i risultati di uno studio sul beauty cyberbullismo, condotto in 10 Paesi coinvolgendo più di 11.000 donne di età compresa tra i 16 e i 25 anni.

Si tratta di un fenomeno di cui poco si parla, che prende di mira le persone per il proprio aspetto fisico attraverso commenti offensivi su internet e i social media. Colpisce circa 55 milioni di donne nel mondo e non risparmia personaggi noti, influencer, modelle, che hanno vissuto esperienze di questo tipo almeno una volta nella vita.

Ben 1 giovane donna su 4 ha subito episodi di cyberbullismo legato all'aspetto fisico e per questo motivo ha deciso di cancellare le proprie immagini on line. Lo studio ha rivelato anche l'impatto negativo sul benessere mentale ed emotivo delle ragazze, causato dalla diminuzione di autostima e libertà d'espressione. Il 46% (circa 16,6 milioni) delle giovani che hanno subito episodi di cyberbullismo legati al proprio look ha poi problemi di droga, alcol, autolesionismo o disturbi alimentari e solo il 44% denuncia questi casi, mentre il 57% non racconta a nessuno la propria esperienza.

Coinvolgendo vittime note di questi crimini, come Cara Delevingne e Rita Ora, Rimmel ha lanciato la campagna globale #IWILLNOTBEDELETED.

Beauty cyberbullismo, alcuni dati significativi
115 mln di immagini cancellate ogni anno
lo ha sperimentato 1 giovane donna su 4
per il 65% delle donne la fiducia in se stesse è stata minata
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Rimmel
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Internet Donna Etica Cosmesi Ricerche di mercato Giovani
 
Tag citati: Cara Delevingne, Rimmel, Rita Ora

Notizie correlate