italiano italiano English English
04/09/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Pagamenti

11 nuovi partner usano il Visa Token Service per dare ai consumatori maggior sicurezza

Visa annuncia che sono 11 i nuovi partner europei che implementeranno Visa Token Service per creare un ambiente di acquisto più sicuro per i consumatori che vorranno salvare i loro dettagli di pagamento. L’adozione di Visa Token Service da parte di partner in tutta Europa testimonia come il settore stia rispondendo alle preoccupazioni dei consumatori sulla sicurezza online e come Visa continui a guidare l’innovazione nell’ecosistema dei pagamenti. Oltre a una maggior sicurezza, le credenziali di pagamento scadute o compromesse possono essere costantemente aggiornate in background dall’istituto finanziario, eliminando un punto significativo di frizione per consumatori e commercianti. Visa Token Service è stato lanciato nel 2014 come parte del costante impegno Visa nel facilitare la crescita e promuovere la sicurezza dell’e-commerce e del mobile-commerce. Da quel momento [...]

Nell'articolo:

  • I nuovi partner

Visa annuncia che sono 11 i nuovi partner europei che implementeranno Visa Token Service per creare un ambiente di acquisto più sicuro per i consumatori che vorranno salvare i loro dettagli di pagamento. L’adozione di Visa Token Service da parte di partner in tutta Europa testimonia come il settore stia rispondendo alle preoccupazioni dei consumatori sulla sicurezza online e come Visa continui a guidare l’innovazione nell’ecosistema dei pagamenti. Oltre a una maggior sicurezza, le credenziali di pagamento scadute o compromesse possono essere costantemente aggiornate in background dall’istituto finanziario, eliminando un punto significativo di frizione per consumatori e commercianti. Visa Token Service è stato lanciato nel 2014 come parte del costante impegno Visa nel facilitare la crescita e promuovere la sicurezza dell’e-commerce e del mobile-commerce. Da quel momento abbiamo visto crescere in modo significativo le adesioni di nuove società, tra cui i commercianti, i gateway dell’acquirer e le aziende tecnologiche che partecipano al programma.

Mark Austin, Executive Director, Product Solutions Europe, Visa sottolinea: “Visa è impegnata a rendere l’esperienza dell’e-commerce più semplice e sicura possibile per chiunque faccia parte dell’ecosistema. Integrando Visa Token Service, per commercianti e gateway di pagamento non è più necessario memorizzare i dati sensibili dell’account, riducendo ampiamente il rischio di frode per i consumatori che salvano le informazioni della loro carta su dispositivi mobile, app o negozi di eCommerce. Questo contribuirà a rendere più sicuri i pagamenti creando allo stesso tempo un’esperienza di pagamento senza ostacoli per i consumatori”.

Visa Token Service sostituisce le informazioni dell’account utente, come il numero di conto primario e le informazioni di scadenza, con un identificativo digitale o “token” univoco, in modo che i dati sensibili non vengano mai condivisi. Inoltre, i token possono essere limitati per funzionare solo con un commerciante specifico, aggiungendo un ulteriore livello di sicurezza ai pagamenti digitali. Per i consumatori, ciò consente un’esperienza di pagamento più sicura e conveniente, mentre per i commercianti riduce il numero di acquisti che non vanno a buon fine, in quanto la transazione non può essere rifiutata per credenziali di pagamento scadute.

Oltre alla riduzione del rischio di frode, i consumatori vedranno una serie di vantaggi aggiuntivi dalla tokenizzazione dei dati, tra cui:

  • Informazioni dinamiche delle credenziali: i consumatori non devono più accedere e aggiornare i loro dettagli di pagamento quando la loro carta scade. Le credenziali di pagamento possono essere aggiornate senza problemi dall’emittente in background, con conseguente riduzione dei rifiuti e un’esperienza di pagamento senza ostacoli. Per i commercianti ciò significa non doversi più preoccupare della perdita di cicli di pagamento o di transazioni rifiutate da credenziali obsolete.

  • Full-colour card art: quando un token viene registrato nell’esperienza di pagamento del commerciante, Visa Token Service può abilitare la visualizzazione delle carte. Ciò fornisce ai consumatori una conferma visiva che la carta corretta sia stata caricata, creando un’esperienza piacevole e di fiducia e riducendo l’abbandono del carrello.

  • Supporto del marketplace: quando il marketplace di un e-commerce aderisce a Visa Token Service, può richiedere e archiviare token per i clienti che possono quindi essere utilizzati dagli altri commercianti affiliati al marketplace.

  • Servizi di fedeltà e valore aggiunto: i token di Visa Token Service possono ora essere collegati a un identificativo univoco, relativo all’account di pagamento, senza comprometterne le informazioni. Questo identificativo, denominato account di pagamento di riferimento (Payment Account Reference – PAR), rende più facile e più sicuro per i commercianti offrire vantaggi come punti fedeltà, sconti e altri servizi se il cliente aderisce all’iniziativa.

  • Caricamento semplificato delle carte: il Network Hub Push Provisioning, una funzionalità di Visa Token Service, consente ai consumatori di aggiungere facilmente credenziali di pagamento tramite un token Visa sicuro ai portafogli dei commercianti direttamente dall’applicazione di mobile banking. Ciò elimina la necessità per il titolare della carta di averla a portata di mano per fornire manualmente i dati al commerciante, creando un’esperienza migliore e più sicura.

  • IOT Commerce: la tokenizzazione fornirà anche una maggiore sicurezza in futuro, quando le credenziali di pagamento verranno utilizzate in modalità IOT da auto, occhiali intelligenti, elettrodomestici connessi, ecc.

 

I nuovi partner
Adyen, Cardstream, Computop, Datatrans, HiPay, Ingenico/Bambora, Monext, Safecharge, Secure Trading, Wirecard e Worldline
Fonte: Dati aziendali              Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Strumenti di pagamento Tecnologie Tecnologie per il commercio
 
Tag citati: Austin Mark, Visa

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati