23/10/2020
Largo Consumo 09/2020 - Approfondimento - pagina 12 - 8 pagine - Ferrini Nicoletta
Private label

Oltre la convenienza: la Mdd come scelta di valore

Oltre la convenienza: la Mdd come scelta di valore

La marca del distributore (o Mdd) non è solo un’alternativa di consumo. Sempre più spesso si presenta come una proposta di valore. Non solo, testimonia concretamente i principi dell’insegna, si esprime attraverso l’introduzione di innovazione e la diversificazione dell’offerta, valorizza il prodotto italiano e locale, dando particolare impulso alle filiere, offre al consumatore garanzia di sicurezza alimentare attraverso una fitta rete di controlli. Questi elementi che raccontano l’evoluzione dalle prime private label alle attuali Mdd sono stati analizzati nelle edizioni 2017/2018 e 2018/2019 dei position paper elaborati da The European house - Ambrosetti. In continuità con le precedenti, l’edizione 2020 dal titolo “Il contributo della marca del distributore alla sfida dello sviluppo sostenibile e del Paese”, presentato in occasione di Marca 2020, propone una panoramica sui principali trend, sottolineando come la Mdd sia non solo catalizzatore di nuove tendenze di consumo, ma anche strumento per lo sviluppo industriale del Paese.

Argomenti

Citati in questo articolo:
The European House – Ambrosetti, Ente Nazionale Sordi, Pastore Rossana, To good to go, Ospedale Santi Paolo e Carlo, ’Istituto Spallanzani di Roma, Despar, università di parma, Carrefour, Adm, Banco Alimentare, comunità di san patrignano, medici senza frontiere, fochesato lucio, marca 2020