02/07/2020
Largo Consumo 06/2020 - Approfondimento - pagina 59 - 2 pagine - Maria Eva Virga
Uova per l'industria

Un settore reattivo

Un settore reattivo

Secondo i dati di Unaitalia, l’associazione di categoria che rappresenta oltre il 90% dell’intera filiera avicunicola nazionale, nel 2019 l’Italia ha prodotto 12,258 miliardi di uova, pari a circa 772.000 t: è stata riscontrata, quindi, una leggera crescita, +0,04% rispetto al 2018, quando erano state prodotte 12,253 miliardi di uova. Le prime stime per il 2020 indicano, nonostante la pandemia, ancora una tendenza a un leggero aumento della produzione nazionale. Tornando al 2019, considerando il saldo tra export (949.000) e import (1.274.000), in Italia sono stati consumati 12,583 miliardi di uova (+0,14% rispetto al 2018), pari a 209 a testa (equivalenti a 13,4 kg pro capite, leggermente sotto la media europea). Il livello di autoapprovvigionamento del settore si conferma pertanto elevatissimo, pari al 97,4%. Delle 209 uova pro capite consumate nel 2019, il 68% è andato...

Argomenti

Citati in questo articolo:
moretti ruggero, gruppo moretti, gandolfi francesco, gf ovodry, sanfrancesco lara, parmovo, cascina italia, mariotto gianfranco, unaitalia