01/06/2020
Largo Consumo 04/2020 - Approfondimento - pagina 9 - 1 pagina - Maria Eva Virga
Pomodoro da industria

Verso una sola interprofessione?

L’Italia è il principale produttore di pomodoro da industria a livello europeo e il 2° a livello mondiale, dopo gli Stati Uniti, seguito dalla Cina. La superficie totale nazionale nel 2019 ha superato i 64.000 ettari, per una produzione di 4,8 milioni di t (con un incremento del 3% rispetto ai 4,65 del 2018) e un fatturato di 3 miliardi di euro. Il 13% dell’intera produzione mondiale proviene dall’Italia e in Europa metà circa è made in Italy. I bacini produttivi nazionali sono due, quelli del Nord e del Centro-Sud e la produzione risulta per lo più equamente suddivisa. Esistono due organizzazioni interprofessionali interregionali: Oi Pomodoro da industria Nord Italia, che associa i soggetti economici della filiera del pomodoro del Nord (nello specifico nelle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto e nella Provincia...

Argomenti

Citati in questo articolo:
tomato world, confagricoltura, marzano fabrizio, rabboni tiberio, “cibus connect”, De Angelis Giovanni, vaccaro guglielmo, oi pomodoro da industria nord italia, oi pomodoro da industria bacino centro-sud, federazione nazionale del pomodoro da industria, balzana lorenzo