01/02/2016
Largo Consumo 02/2016 - Approfondimento - pagina 32 - 1 pagina - Latella Elisa
 
 
Gioco lecito

Vincite non in denaro

I giochi elettronici a fini puramente ludici sono disciplinati dal comma 7, lett. a dell’articolo 110 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Una norma risalente nel tempo (il testo unico venne approvato per la prima volta tramite il regio decreto 18 giugno 1931, n. 773), ma aggiornata più volte, e da ultimo integrata con diverse circolari dell’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. Una norma, inoltre, che ha sollevato l’attenzione del Consiglio di Stato.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Normativa Videogiochi
 
Tag citati: Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, art. 110, commi 6 e 7 ai sensi dell’art. 86 del tulps, art.110, comma 9, articolo 14-bis comma 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972 n. 640, articolo 14-bis del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972 n. 640, comma 7 lett. a dell’art.110, comma 7 lett. a dell’articolo 110, Consiglio di Stato, Consiglio di Stato, sezione V, decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n.430, Ministero dell’economia e delle finanze – Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, Ministero dell’economia e delle finanze – Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, Ministro dell´economia e delle finanze, regio decreto 18 giugno 1931 n. 773, sentenza n. 2207 depositata il 19 aprile 2013, sentenza n° 2207 del 19 aprile 2013, Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, Tulps

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati