italiano italiano English English
13/02/2020
Largo Consumo 01/2020 - Approfondimento - pagina 24 - 1 pagina - Raimondi Gianluigi
 
 
Cacao

Verso un deficit di offerta

Il cacao torna a sedurre gli investitori. Con un rialzo di circa il 20%, da metà agosto 2019 il future scambiato all’ Intercontinental exchange (Ice) di New York e benchmark di riferimento globale per questa commodity è di recente tornato a oltrepassare la soglia tecnica e psicologica dei 2.600 dollari per t. La ragione del rimbalzo dei costi? Gli analisti, a cominciare dall’ufficio studi di Intl FcStone, tra le case di consulenza finanziaria più attive e riconosciute nel comparto delle materie prime agricole, stimano per il 1° trimestre del 2020 un deficit di offerta globale prossimo a 50.000 t. 

 
 

Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Cioccolato e Cacao Consumi e Consumatori
 
Tag citati: Alpezzi chocolate, Barry Callebaut, Blommer chocolate company, Cargill, Cémoi, Euromonitor International, Ferrero, Foley’s candies, Fuji oil, Ghirardelli, Guittard, Hershey , Intercontinental Exchange, International Cocoa Organization , Intl FcStone, Irca, Kerry Group, Mars, Nestlé, Olam, Puratos, Repubblica del Cacao , Tcho, Valrhona

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati