01/09/2015
Largo Consumo 09/2015 - pagina 143 - Notizia breve - 1/3 di pagina
 
 
Le copertine di Largo Consumo

Valassi (eBay IT): “eBay ha sviluppato un know-how globale, più di 157 milioni di utenti attivi acquistano tra milioni di inserzioni globali”

Expo Milano e la successiva grande campagna internazionale promossa dal Governo sono i due avvenimenti attraverso i quali l’Italia promuove nel mondo,  nel corso del 2015, i valori delle proprie tipicità alimentare. Stiamo creando le condizioni per lo sviluppo di uno “smisurato” italian sounding? R [...] Leggi tutto

Expo Milano e la successiva grande campagna internazionale promossa dal Governo sono i due avvenimenti attraverso i quali l’Italia promuove nel mondo,  nel corso del 2015, i valori delle proprie tipicità alimentare.
Stiamo creando le condizioni per lo sviluppo di uno “smisurato” italian sounding?

Risponde Paolo Valassi, Strategic account development manager eBay IT

 

“La tradizione enogastronomica italiana è conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo. Parlarne molto è decisamente un elemento positivo che contribuisce a diffondere ancora di più le eccellenze nostrane.

“Le istituzioni – in linea con i grandi player del settore, eBay in testa -  hanno di recente pienamente compreso come il web sia una frontiera decisiva per contrastare l’Italian sounding e la contraffazione in generale.

“eBay ha sviluppato un know-how globale, mettendo in campo una serie di strumenti di rilevazione, contromisure e accordi per contrastare ogni tipo di contraffazione. Grazie ai nostri programmi di segnalazione (pensiamo al programma Ve.Ro. che conta 40.000 titolari) e alle nostre capacità di rilevamento, più di 157 milioni di utenti attivi di eBay acquistano con sicurezza tra milioni di inserzioni globali.

“Secondo i dati del Ministero delle Politiche Agricole, solo negli ultimi 12 mesi sono stati oltre 300 gli interventi di contrasto sul web, con un blocco di flussi di vendite di prodotti falsi o Italian sounding per un valore che supera i 60 milioni di euro.  Questo dimostra il successo dell’accordo anti-contraffazione siglato lo scorso anno da eBay, Ministero delle Politiche Agricole e Aicig, l’associazione italiana dei consorzi indicazioni geografiche.

“In conclusione, ci troviamo di fronte a un settore che è oggi più affidabile e che presenta trend positivi destinati ad aumentare: l’enogastronomia su eBay ha registrato una crescita del 17% nel 2014 e per il 2015 si prospetta un’ulteriore crescita.

“E’ un comparto che ha grandi potenzialità: secondo i dati dell’osservatorio del Politecnico di Milano, ha costituito nel 2014 l’1% del totale del commercio elettronico italiano contro il 13% del Regno Unito.  In questo quadro si inserisce l’azzeramento delle commissioni da parte di eBay finalizzato a promuovere il Made in Italy nell’anno di Expo, e parte di una più ampia strategia di supporto delle piccole e medie imprese italiane”.

 
Autore: Salomone Luca
 
Tag argomenti: Commercio elettronico Contraffazioni MADE IN ITALY Prodotti Tipici
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Aicig Expo Ministero delle Politiche Agricole Valassi Paolo associazione italiana dei consorzi indicazioni geografiche eBay.it made in Italy programma Ve.Ro.

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati