01/04/2016
Largo Consumo 04/2016 - pagina 111 - Notizia breve - 1/8 di pagina
 
 

Una raccolta fondi per “Funghi Espresso”

La piattaforma di crowfunding Poste Pay Crowd, nata dalla collaborazione tra Postepay , Visa ed Eppella , si arricchisce di nuove proposte nell’ambito della sostenibilità e bio-economia, dando il proprio contributo al progetto di riciclo eco-compatibile dei rifiuti “Funghi Espresso”, inteso a realiz [...] Leggi tutto

La piattaforma di crowfunding Poste Pay Crowd, nata dalla collaborazione tra Postepay, Visa ed Eppella, si arricchisce di nuove proposte nell’ambito della sostenibilità e bio-economia, dando il proprio contributo al progetto di riciclo eco-compatibile dei rifiuti “Funghi Espresso”, inteso a realizzare del primo container urbano per la coltivazione di funghi nelle città, attraverso un’apposita raccolta fondi destinata a dare avvio al progetto. “Funghi Espresso” è l’idea nata da un’azienda agricola toscana che, considerando il fatto che in Italia sono presenti 110.000 bar che annualmente producono 380.000 tonnellate di fondi caffè, si propone di trasformarle in materie prime a uso agricolo.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Ambiente, Ecologia Riciclo e recupero Rifiuti e scarti
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Eppella Funghi Espresso Poste Pay Crowd Postepay Visa

Notizie correlate