06/07/2016
Largo Consumo 06/2016 - pagina 83 - Notizia breve - 1/7 di pagina
 
 

Una lampada-scultura dal riuso di lattine

L’imballaggio metallico diventa elemento di arredo. È il progetto lanciato da Anfima , che ha affidato la ricerca di design e la realizzazione allo studio  Manzi e Zanotti , per promuovere un utilizzo consapevole e circolare della materia prima con la creazione di un originale lampadario. [...] Leggi tutto

L’imballaggio metallico diventa elemento di arredo. È il progetto lanciato da Anfima, che ha affidato la ricerca di design e la realizzazione allo studio Manzi e Zanotti, per promuovere un utilizzo consapevole e circolare della materia prima con la creazione di un originale lampadario prodotto a partire dal riuso di lattine. La soluzione che ne è nata si presenta come una scultura che gioca con la luce, esempio di una possibile trasformazione del “rifiuto” in una nuova risorsa.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Imballaggio Imballaggio in metallo Riciclo e recupero
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Anfima Manzi e Zanotti

Notizie correlate