03/02/2014
Largo Consumo 02/2014 - Approfondimento - pagina 80 - 2 pagine - Ayache Zeina
 
 
Carni islamiche

Una bistecca con sacri principi

Un corretto regime alimentare aiuta gli individui a godere di uno stato di salute migliore. Se la scienza moderna ha più volte dimostrato la necessità di introdurre nel nostro corpo alimenti controllati e di equilibrarne l’apporto, già in passato le religioni avevano avanzato le loro, se così possiamo chiamarle, “richieste” in ambito alimentare.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Carni rosse Soc RELIGIONE
 
Tag citati: Kosherut, Distefano Hamid , Halal italia, Certificazione Islamica, Governo, Decreto Ministeriale 11 giugno 1980, “Autorizzazione alla macellazione degli animali secondo i riti religiosi ebraico e islamico”, Genti del Libro, Cuccurese Antonio, Azienda Usl, Area Dipartimentale di Sanità Pubblica Veterinaria, Servizio Veterinario, Ministero della Salute, Allah, “Bismillâhi, Âllâhu âkbar”, “Nel nome di Dio, Dio è grande”, Caritas, Cesnur, Tiozzo Annamaria, WHAD, World Hala Development, Bellazzi Gianluca, Oca Sforzesca srl, Ursini Daniele, Rigamonti Salumificio, Suppa Raffaele, Salumificio Suppa srl, Ifd, Brc, Cesnur, Centro Studi sulle Nuove religioni, Auchan, Lidl, Coop, Carrefour, Metro, Macellazione rituale: punti critici e proposte” , Azienda Usl di Reggio Emilia , Area Dipartimentale di Sanità Pubblica, Festa del Sacrificio , Id al kabir, Ramadan

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati