01/01/2015
Largo Consumo 01/2015 - Notizia breve - null - Redazione di Largo Consumo
 
 

Un processo “green” di concia delle pelli

In arrivo una rivoluzione “verde” nella conciatura delle pelli, grazia all’attività di ricerca di un pool di ricercatori toscani del dipartimento di Chimica e chimica industriale dell’Università di Pisa che hanno brevettato un processo innovativo basato sull’utilizzo di reagenti chimici “metal free” a basso impatto ambientale

In arrivo una rivoluzione “verde” nella conciatura delle pelli, grazia all’attività di ricerca di un pool di ricercatori toscani del dipartimento di Chimica e chimica industriale dell’Università di Pisa che hanno brevettato un processo innovativo basato sull’utilizzo di reagenti chimici “metal free” a basso impatto ambientale. È stata in particolare sperimentata, con successo, una nuova classe di agenti non tossici e biodegradabili, ovvero di molecole innovative facilmente ricavabilidalle biomasse disponibili sul territorio e che garantiscono, oltre all’a-tossicità, il fatto di essere a basso costo o addirittura scarti alimentari, mentre lo stesso processo messo a punto risulta sostenibile sia in chiave economica che ambientale. 

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pelletteria Pelliccerie Ambiente
 
Tag citati: dipartimento di Chimica e chimica industriale, Università di Pisa

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati