italiano italiano English English
04/11/2019
Largo Consumo 11/2019 - Approfondimento - pagina 22 - 1 pagina - Giannini Maria Teresa
 
 
Vino biologico

Un mercato promettente

Nel panorama enologico c’è una piccola nicchia di mercato che promette cifre importanti nel prossimo triennio: quella dei vini biologici fermi. Dal 2007 la superficie totale adibita a vite biologica è aumentata del 234%, superando i 400.000 ettari nel 2017. Se entro il 2022 è previsto che il consumo mondiale di vino fermo raggiunga i 2,43 miliardi di casse da 9 l, la sottocategoria del biologico dovrebbe registrare, fino alla fine del quinquennio 2017-2022, un tasso di crescita annuale composto ancor maggiore, cioè +9,2%. Un indice della fiducia che i consumatori ripongono sempre più in questi prodotti e nella loro sostenibilità. Dati e proiezioni sono tratti dall’Organic wine report redatto da Iwsr (International wine and spirit research), l’ente internazionale di ricerca su vino, birra e altri alcoolici, considerato fonte principale di analisi e notizie del settore. I numeri, infatti, sono il frutto dello studio e della comparazione di 157 mercati nazionali, per volume e valore.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Vino Agricoltura Biologico
 
Tag citati: Iwsr, Meek Mark

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati