01/07/2016
Largo Consumo 07-08/2016 - Notizia breve - pagina 53 - 1/6 di pagina
 
 

Un centro cottura Camst per le scuole toscane

Un nuovo centro cottura Camst nell’area industriale del comune di Bomba, in provincia di Chieti. E’ destinato a servire 1.500 pasti al giorno di cui 900 per le scuole di San Giovanni Valdarno e 570 per quelle di Cavriglia, in provincia di Arezzo. Realizzato secondo le più avanzate logiche architettoniche e strutturali, con dispensa e celle frigorifere suddivise per tipi di alimenti e aree ad hoc per la cucina di menu speciali, l’impianto impiega 50 persone.

Leggi tutto

Un nuovo centro cottura Camst nell’area industriale del comune di Bomba, in provincia di Chieti. E’ destinato a servire 1.500 pasti al giorno di cui 900 per le scuole di San Giovanni Valdarno e 570 per quelle di Cavriglia, in provincia di Arezzo. Realizzato secondo le più avanzate logiche architettoniche e strutturali, con dispensa e celle frigorifere suddivise per tipi di alimenti e aree ad hoc per la cucina di menu speciali, l’impianto impiega 50 persone e nei suoi spazi è anche allestito un self service aperto a tutto il personale delle aziende attive nella zona. E’ costato 9 milioni di euro di investimento all’azienda emiliana che, in collaborazione con Beta Due, è chiama a gestire la preparazione, il porzionamento e il trasporto dei pasti.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Ristorazione
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Camst Beta Due

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati