italiano italiano English English
07/03/2020
Largo Consumo 02/2020 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
E-commerce

Troppi siti non rispettano i diritti dei consumatori

La Commissione europea ha pubblicato i risultati di un'indagine a tappeto su quasi 500 negozi on line di abbigliamento, calzature, arredamento, casalinghi ed elettrodomestici. È emerso che 2/3 dei siti non rispettano i diritti fondamentali riconosciuti ai consumatori dall'Ue, come quello di restituire i beni acquistati entro 14 giorni. Oltre 1/4 dei siti web controllati non informa i consumatori sulle modalità di recesso dal contratto e quasi la metà non fornisce informazioni chiare riguardo al termine per la restituzione dei beni acquistati, che è di 14 giorni dal momento in cui il consumatore ha comunicato al commerciante l'intenzione di recedere. In oltre 1/5 dei siti il prezzo inizialmente indicato è incompleto, perché [...]

Nell'articolo:

  • E-commerce, distribuzione delle irregolarità per categoria (in %)

La Commissione europea ha pubblicato i risultati di un'indagine a tappeto su quasi 500 negozi on line di abbigliamento, calzature, arredamento, casalinghi ed elettrodomestici. È emerso che 2/3 dei siti non rispettano i diritti fondamentali riconosciuti ai consumatori dall'Ue, come quello di restituire i beni acquistati entro 14 giorni.

Oltre 1/4 dei siti web controllati non informa i consumatori sulle modalità di recesso dal contratto e quasi la metà non fornisce informazioni chiare riguardo al termine per la restituzione dei beni acquistati, che è di 14 giorni dal momento in cui il consumatore ha comunicato al commerciante l'intenzione di recedere.

In oltre 1/5 dei siti il prezzo inizialmente indicato è incompleto, perché non presenta le spese di consegna, le spese postali o le ulteriori possibili spese di altro genere o informazioni sull'eventualità di tali spese. Oltre 1/3 dei siti web controllati non informa i consumatori in merito alla garanzia legale minima di 2 anni, mentre 1/5 non rispetta il regolamento sui blocchi geografici.

E-commerce, distribuzione delle irregolarità per categoria (in %)
abbigliamento e calzature
35
arredamento e articoli per la casa
37
elettronica
28
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Consumi e Consumatori Commercio elettronico Normativa
 
Tag citati: Commissione europea

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati