italiano italiano English English
01/03/2019
Largo Consumo 03/2019 - Approfondimento - pagina 40 - 2 pagine - Pautasso Francesca
 
 
Editoria libraria

Tra lettori forti e deboli

La ripresa c’è ma non per tutti: solo i grandi marchi editoriali tirano un sospiro di sollievo uscendo dalla crisi con un discreto aumento dei titoli e delle tirature mentre i piccoli e ancor più i medi editori arrancano. In decisa crescita, invece, l’editoria per ragazzi mentre quella educativo- scolastica raddoppia sia i titoli che le copie stampate. Come al solito continua a crescere il mercato digitale con oltre 27.000 titoli (38 per cento) pubblicati in formato e-book (la quota supera il 70% per i libri scolastici). Gli editori considerano librerie indipendenti e store on line i canali di distribuzione su cui puntare per espandere la domanda e il pubblico dei lettori. Questa la fotografia del mercato e della produzione editoriale italiana scattata dall’Istat per il 2017 nel consueto report annuale pubblicato a dicembre 2018.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Editoria Libri
 
Tag citati: Eurostat, Istat

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati