italiano italiano English English
02/07/2018
Largo Consumo 07-08/2018 - Approfondimento - pagina 67 - 3 pagine - Porzio Chiara
 
 
Etichettatura prodotti

Tra informazioni obbligatorie e volontarie

L'avvocato Omar Cesana di Mondini Rusconi Studio Legale, ha aperto il workshop a Milano “Etichette, claim e pubblicità dei prodotti alimentari. Le nuove regole tra tutela del consumatore ed esigenze di marketing”, illustrando l’evoluzione di regole e sanzioni in materia. Cesana, esperto di diritto alimentare, ha diviso il suo intervento in due macroaree: le informazioni obbligatorie e quelle facoltative, regolate dal nuovo quadro sanzionatorio che fa capo al D.lgs 231/2017 e al D.lgs 27/2017. «Per quanto riguarda le informazioni obbligatorie – ha esordito –, il precedente riferimento normativo era il Decreto 109/1992 con tutte le sue evoluzioni. A questo è succeduto il Regolamento Ue 1169/2011 ben conosciuto dagli operatori. Fino al Decreto legislativo 231/2017 il Decreto 109 non era mai stato abrogato e rimaneva in vigore per quanto riguarda le sanzioni.


Nell'articolo:
  • Box: Indigesto: tutto sul diritto alimentare

Nell'articolo:
  • Box: Indigesto: tutto sul diritto alimentare
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Imballaggio Etichettatura Normativa
 
Tag citati: Agcm, Barbieri Silvia, Cane Paola, Cesana Omar, Colussi, Galbusera, Giustiniano, Granarolo, Iap, Indigesto, Innocent, Lasi Graziella, LinkedIN, Mia Solution, Mondini Rusconi studio legale, Mulino Bianco, Rio Mare, Rummo, The branding letters

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati