italiano italiano English English
02/10/2017
Largo Consumo 10/2017 - Approfondimento - pagina 28 - 1 pagina - Latella Elisa
 
 
Manodopera agricola

Tra aste e caporalato

È un atto di civiltà il patto di impegno firmato a giugno 2017 dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con Federdistribuzione e Ancd-Conad per mettere uno stop alle aste a doppio ribasso, favorire pratiche commerciali leali e bloccare il caporalato. L’obiettivo dell’accordo, alla cui sigla hanno partecipato il ministro Maurizio Martina, Giovanni Cobolli Gigli per Federdistribuzione e Sergio Imolesi per Ancd Conad, è promuovere attraverso un codice etico pratiche commerciali leali lungo tutta la filiera agroalimentare: le organizzazioni della grande distribuzione si impegnano a non fare più ricorso alle aste elettroniche inverse al doppio ribasso per prodotti agricoli.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Risorse umane Lavoro, Occupazione Agricoltura Grande Distribuzione Commercio equo e solidale Crimine
 
Tag citati: #astenetevi, Ancd-Conad, Cobolli Gigli Giovanni, Codice Etico, Federdistribuzione, Gdo, Imolesi Sergio, Martina Maurizio, Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Mipaaf, Rete del lavoro agricolo di qualità

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati