italiano italiano English English
10/06/2019
Largo Consumo 04/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Ambiente

Todis lancia il suo packaging plastic-free

Con la linea “A tutto sapore”, la catena di supermercati Todis annuncia l’inizio di un progetto plastic-free per un futuro più ecofriendly. “A tutto sapore” è il marchio di frutta e verdura che propone una vasta scelta di prodotti selezionati e raccolti nel pieno rispetto delle naturali stagionalità. A partire da Giugno 2019 tutte le confezioni della linea “A tutto sapore” sono state realizzate in cartoncino con design innovativo e senza l’utilizzo di plastica, per una maggiore sostenibilità ambientale. “A tutto sapore” lancia ben 9 prodotti, provenienti da un’agricoltura 100% italiana, tra cui Ciliegie, Pomodori ciliegini, Pomodori datterini, Pomodori marinda, Pesche gialle, Pesche nettarine, Pesche tabacchiere, Uva Italia e Melone, confezionati in scatole di cartone aperto, per permettere l’acquisto dei prodotti proprio come dal fruttivendolo di fiducia, garantendo sempre prodotti freschi e di qualità. Todis ha scelto di contribuire in maniera concreta alla riduzione dell’utilizzo di imballaggi in plastica, dando così [...]

Nell'articolo:

  • Plastica: utilizzo e ricadute ambientali

Con la linea “A tutto sapore”, la catena di supermercati Todis annuncia l’inizio di un progetto plastic-free per un futuro più ecofriendly. “A tutto sapore” è il marchio di frutta e verdura che propone una vasta scelta di prodotti selezionati e raccolti nel pieno rispetto delle naturali stagionalità. A partire da Giugno 2019 tutte le confezioni della linea “A tutto sapore” sono state realizzate in cartoncino con design innovativo e senza l’utilizzo di plastica, per una maggiore sostenibilità ambientale. “A tutto sapore” lancia ben 9 prodotti, provenienti da un’agricoltura 100% italiana, tra cui Ciliegie, Pomodori ciliegini, Pomodori datterini, Pomodori marinda, Pesche gialle, Pesche nettarine, Pesche tabacchiere, Uva Italia e Melone, confezionati in scatole di cartone aperto, per permettere l’acquisto dei prodotti proprio come dal fruttivendolo di fiducia, garantendo sempre prodotti freschi e di qualità. Todis ha scelto di contribuire in maniera concreta alla riduzione dell’utilizzo di imballaggi in plastica, dando così un segnale di cambiamento anche nel mondo della grande distribuzione organizzata. Todis confida che questo sia il primo passo verso un futuro più pulito, a tutela del nostro pianeta e delle generazioni future.

 

Plastica: utilizzo e ricadute ambientali
Il 90% dei prodotti di consumo sono ancora imballati nella plastica
Il 95% dei rifiuti del Mediterraneo è composto da plastica
Fonte: WWF                           Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Distribuzione organizzata Franchising Supermercato Imballaggio Imballaggio in carta Carta e cartone Materie prime Ambiente Ortofrutta e ortofrutticoli Orticoltura Frutticoltura Plastica
 
Tag citati: Todis

Notizie correlate