italiano italiano English English
31/10/2017
Largo Consumo 10/2017 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Buone pratiche

Tim ricicla i vecchi smartphone

Tim presenta il progetto pilota “Io riciclo”. Dedicato alla raccolta gratuita di telefonini da rottamare, vede coinvolti punti di vendita su tutto il territorio nazionale. Consegnando uno smartphone non è necessario acquistarne un altro. Questa modalità di raccolta, per i negozi di piccole dimensioni, viene adottata da Tim in modo volontario. Il programma è sviluppato con la collaborazione del consorzio Remedia, leader in Italia nella progettazione e realizzazione di servizi per la gestione dei Raee, delle pile e degli accumulatori esausti, contribuendo alla [...]

Nell'articolo:

  • Materiali recuperabili da un cellulare (valori medi)

Tim presenta il progetto pilota “Io riciclo”. Dedicato alla raccolta gratuita di telefonini da rottamare, vede coinvolti punti di vendita su tutto il territorio nazionale. Consegnando uno smartphone non è necessario acquistarne un altro. Questa modalità di raccolta, per i negozi di piccole dimensioni, viene adottata da Tim in modo volontario.

Il programma è sviluppato con la collaborazione del consorzio Remedia, leader in Italia nella progettazione e realizzazione di servizi per la gestione dei Raee, delle pile e degli accumulatori esausti, contribuendo alla qualità ambientale della collettività.

Un recente studio promosso proprio da Remedia e condotto dall’Istituto Iefe dell’Università Bocconi evidenzia come il tema dell’economia circolare si incrocia con una gestione innovativa del fine vita delle apparecchiature elettriche e elettroniche: non più rifiuti ma risorse da valorizzare.

Materiali recuperabili da un cellulare (valori medi)
rame
9 g
ferro
11 g
argento
250 mg
oro
24 mg
palladio
9 mg
plastica
65 g
terre
1 g
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Tim
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Telefonia Etica Raccolta RAEE
 
Tag citati: Io riciclo, Istituto Iefe, Remedia, Tim, Università Bocconi

Notizie correlate