italiano italiano English English
01/03/2019
Largo Consumo 03/2019 - Approfondimento - pagina 13 - 1 pagina - Greguoli Venini Irene
 
 
Comunicazione

Svolta digitale per VMLY&R

Con l’unione di Young & Rubicam e VML per formare VMLY&R, attuata pochi mesi fa, sta prendendo corpo la svolta digitale di WPP. Una mossa, questa, che si inquadra in una strategia accelerata da Mark Read da quando ha preso il timone dell’azienda dopo l’uscita di Sir Martin Sorrell (il manager che ha guidato il gruppo per 33 anni) e che punta anche sulla semplificazione e razionalizzazione della struttura e dell’offerta del colosso britannico della comunicazione, in cui trovano spazio operazioni di fusione delle sue tradizionali agenzie creative, caratterizzate da una crescita più lenta, con quelle specializzate nelle nuove tecnologie. VMLY&R, diventata operativa all’inizio di quest’anno, dovrebbe, secondo le stime, registrare oltre un miliardo di dollari di ricavi, con un organico di 7.000 dipendenti. Alla guida della nuova realtà c’è Jon Cook (amministratore delegato di VML), mentre David Sable, global ceo di Y&R, riveste la carica di presidente non esecutivo.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Merger e Acquisition Pubblicità Comunicazione Pubbliche relazioni Marca o branding Internet
 
Tag citati: Alibaba, Amazon, American Express, BCW, Burson Cohn & Wolfe, Burson-Marsteller, Cohn & Wolfe, Cook Jon, Edwards Mel, GroupM, Ingram Tamara, J.Walter Thomson, Maxus, Mec, Mercedes Benz, Pepsico, Read Mark, Sable David, Sorrell Sir Martin, VML, VMLY&R, Volkswagen, Wavemaker, Wpp, Wunderman, Wunderman Thompson, Y&R, Young & Rubicam

Notizie correlate