italiano italiano English English
03/10/2016
Largo Consumo 10/2016 - Approfondimento - pagina 74 - 2 pagine - Risi Paola
 
 
Back to school

Sulle spalle di ogni studente

Se sul budget del back to school a pesare di più continuano a essere libri di testo e dizionari per i quali, dalle stime elaborate dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, per l’anno scolastico 2015/2016 è stata prevista una spesa media di 531,70 euro per ragazzo (+0,4% sul 2014), quasi altrettanto salato risulterebbe il conto relativo al materiale scolastico – zaini, astucci, diari, penne, quaderni eccetera – che, con il +1,5% sull’anno precedente, è valutato a 514 euro.


Nell'articolo:
  • La spesa delle famiglie per la scuola nel 2015
  • Box: Zaino: un carico eccessivo?

Nell'articolo:
  • La spesa delle famiglie per la scuola nel 2015
  • Box: Zaino: un carico eccessivo?
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Cartoleria e Cancelleria Scuola
 
Tag citati: A.C. Milan, Angry Birds 2, As Roma, Cerea Giorgio, Codacons, Comix, De Luca Francesco, Disney, Doxa, Eastpak, FC Inter, Federcartolai, Federconsumatori, Finding Dory, Franco Cosimo Panini Editore, Gastaldi Davide, Gut Distribution, Inter, Kaos, Leopard, Malese Terminus, Manenti Matteo, Marvel Guinness World Record, Minions, Moleskine, Nitro Bags, Nitro Distribution Italia, Nitro Snowboard, Osservatorio Nazionale, Panini Figurine, Perletti, Pets vita da animali, Produzione Rainbow, Regal Academy, Santoro Gorjuss, Scuolazoo, Sgarbossa Edoardo, SIMFER, Smemoranda, Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, Soy Luna, Tecnoteam, The NPD Group, Tokidoki, Tua Madre è Leggenda, Turner, Violetta, Warner Bros, Wwf, “Andamento vendite per inizio scuola”

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati