02/07/2015
Largo Consumo 05/2014 - pagina 53 - Notizia breve - 1/7 di pagina
 
 

Stop all’export di pellami dalla Russia

L’industria italiana della concia delle pelli rischia di trovarsi in difficoltà a seguito di limitazioni imposte alle esportazioni dalla Russia. Le pelli grezze e semilavorate bovine e equine sono finite anch’esse nella lista di merci la cui esportazione viene sospesa o ristretta fuori dai confini d [...] Leggi tutto

L’industria italiana della concia delle pelli rischia di trovarsi in difficoltà a seguito di limitazioni imposte alle esportazioni dalla Russia. Le pelli grezze e semilavorate bovine e equine sono finite anch’esse nella lista di merci la cui esportazione viene sospesa o ristretta fuori dai confini della Federazione, come stabilisce, per una durata di 6 mesi, un decreto integrativo a una precedente delibera del 2007. La decisione sarebbe stata accelerata dalle vicende internazionali della Crimea, ma d’altra parte legata all’esigenza di facilitare l’acquisto di pelli domestiche da parte dell’industria calzaturiera russa. Il disavanzo dei pellami in Russia raggiunge infatti il 40%, cui si aggiunge nel 2013 un calo produttivo in questo comparto pari al 5%.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Import/Export Pelletteria
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati:

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati