italiano italiano English English
30/06/2018
Largo Consumo 06/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Librerie

Sil Confesercenti contro gli sconti in Gdo

Sil Confesercenti (Sindacato italiano librai e cartolibrai) ha inviato una lettera al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio e al ministro della Pubblica istruzione Marco Bussetti: una denuncia di concorrenza sleale della Gdo nei confronti delle librerie e cartolibrerie indipendenti. «Riprendono, come ogni anno, - si legge nella lettera - campagne pubblicitarie della grande distribuzione sulla vendita dei testi scolastici nelle quali si offre un risparmio sull’acquisto dei libri attraverso l’erogazione di un buono sconto del 25% sul totale dei testi comprati da spendere per l’acquisto di beni in vendita all’interno dello stesso supermercato. Tali iniziative sono state già più volte denunciate in tutte le sedi istituzionali e, in passato, hanno dato luogo anche a [...]

Nell'articolo:

  • Confesercenti in cifre

Sil Confesercenti (Sindacato italiano librai e cartolibrai) ha inviato una lettera al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio e al ministro della Pubblica istruzione Marco Bussetti: una denuncia di concorrenza sleale della Gdo nei confronti delle librerie e cartolibrerie indipendenti.

«Riprendono, come ogni anno, - si legge nella lettera - campagne pubblicitarie della grande distribuzione sulla vendita dei testi scolastici nelle quali si offre un risparmio sull’acquisto dei libri attraverso l’erogazione di un buono sconto del 25% sul totale dei testi comprati da spendere per l’acquisto di beni in vendita all’interno dello stesso supermercato. Tali iniziative sono state già più volte denunciate in tutte le sedi istituzionali e, in passato, hanno dato luogo anche a iniziative di contrasto da parte di diversi parlamentari, nonché prese di posizione di alcune Regioni.

Ricordiamo che l’attuale legge sul prezzo dei libri vieta sconti superiori al 15% del prezzo di copertina. La grande distribuzione tutta ha aggirato questo dispositivo e con esso lo spirito della legge, e perfino la normativa sul sottocosto. Vengono offerti ai consumatori buoni spesa che arrivano anche al 35% del prezzo di copertina ottenendo di fatto lo stesso scopo. I nostri contatti ci dicono che queste operazioni generano ingenti perdite per la stessa grande distribuzione. I librai e i cartolibrai ottengono dagli editori una marginalità attorno al 15%: come potrebbero mai competere con proposte di questo tipo?».

Confesercenti in cifre
Pmi associate
350.000 (1 mln dipendenti)
federazioni di categoria
70
addetti
50.000
sedi provinciali
120
sedi regionali
20
sedi territoriali
1.000
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Libri Cartoleria e Cancelleria Concorrenza Sindacati Associazioni e Consorzi Grande Distribuzione Editoria Scuola Normativa
 
Tag citati: Luigi Di Maio, Marco Bussetti, Sil Confesercenti, Sindacato italiano librai e cartolibrai

Notizie correlate