italiano italiano English English
01/08/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Approfondimento - pagina 56 - 2 pagine - Cirulli Sabino
 
 
Travel retail

Shopping crocieristico

Marchi selezionati a prezzi competitivi, qualità del servizio, utilizzo nell’immediato per il viaggio, unicità ed esclusività. Sono questi i fattori determinanti nelle scelte di acquisto dei crocieristi a bordo delle navi. Nessuno sembra sottrarsi a questo fenomeno, che ha ricadute economiche molto importanti. Nell’indagine condotta da Risposte turismo nell’ultima edizione dell’“Italian cruise watch” è emerso come la spesa per una crociera di 7 giorni – a persona, extra esclusi – si aggiri tra i 751 e i 1.000 euro per il 30% dei crocieristi, tra i 1.001 e i 1.500 euro per il 27%, e tra 500 e 750 euro per il rimanente 22% dei casi. Le spese extra sostenute durante la vacanza rispetto al prezzo base della crociera corrispondono, nel 57% dei casi, a fino al 30%in più del prezzo del biglietto, tra il 30 e il 70% in più nel 38,3% dei casi e quasi al doppio nel 4,2%. Sono le escursioni la voce più rilevante in merito alla distribuzione di spese extra durante la crociera, con il 67% dei casi, poi abbiamo lo shopping a terra (52%) e quello a bordo (43%). «Conoscere la domanda...


Nell'articolo:
  • Mercato turistico: la spesa crocieristica

    Nell'articolo:
    • Mercato turistico: la spesa crocieristica
       
       
      Abbonati per leggere il contenuto
       
      Tag argomenti: Turismo Consumi e Consumatori Tempo libero e Intrattenimento
       
      Tag citati: Costa Crociere, Di Cesare Francesco, Msc Crociere, Norwegian cruise line, Paradisi Francesco, Pittaway Adrian, Rayban, Risposte turismo, Simonetti Daniele

      Notizie correlate

      Percorsi di lettura correlati