italiano italiano English English
03/06/2019
Largo Consumo 06/2019 - Approfondimento Comunicazione d'Impresa - pagina 108 - 2 pagine - Iniz. Redazionali Speciali
 
 
Centri aziendali in primo piano

Sealed Air inaugura a Milano Packforum EMEA, il terzo dell’azienda USA, luogo di sperimentazione del packaging in tutti i suoi aspetti

Inaugurato lo scorso 4 aprile alle porte di Milano, il nuovo Packforum EMEA di Sealed Air è un luogo di incontro e di condivisione e insieme di sperimentazione di soluzioni di packaging che non solo possono prendere vita sul momento, ma diventano poi contestualizzabili nella realtà della presentazione a scaffale del prodotto confezionato. Allestito su 3.100 mq in un’ala del polo produttivo di Passirana di Rho specializzato negli imballaggi primari, questo centro dimostrativo ha un’organizzazione del tutto funzionale. Intorno all’ampia hall che funge da reception e lounge per accogliere e intrattenere gli ospiti con angolo bar e caffetteria, gravitano 400 mq di congress hall e conference rooms, salette per favorire scambi e interazioni interpersonali e un ambiente che riproduce l’interno di un supermercato con tanto di espositori e banchi frigoriferi e con una cucina annessa dove testare confezioni microondabili o per forno tradizionale. Dai corridoi laterali si accede ad altre aree: la “creative room”, spazio di progettazione dove mettere a punto, grazie anche alla disponibilità di una stampante 3D, il prototipo di imballaggio che è possibile quindi visualizzare nella “digital room” su maxi schermo così come apparirebbe una volta allocato nello spazio di vendita, in una simulazione altamente realistica del prodotto che diventa persino “manipolabile” grazie alla realtà virtuale e aumentata. A completamento del percorso, una “technical hall” di 1.200 mq con linee complete di confezionamento consente di passare dal prototipo alla sua realizzazione di serie nelle soluzioni desiderate: in atmosfera protettiva o sottovuoto anche nell’innovativa soluzione Cryovac Darfresh®, la termoformatura sottovuoto sviluppata da Sealed Air che con il suo effetto “skin” assicura vantaggi in termini di shelf life prolungata, di conservazione più sicura contro le forature accidentali, di resa nella presentazione del contenuto grazie alla trasparenza e brillantezza del film multistrato che l’avvolge e che per tutte queste caratteristiche sta diventando la più richiesta per i prodotti “premium”.


Nell'articolo:
  • Un luogo esperienziale
  • Architettura sostenibile
  • Alessandra Secchi: «Un processo di continuo rinnovamento di idee»

Nell'articolo:
  • Un luogo esperienziale
  • Architettura sostenibile
  • Alessandra Secchi: «Un processo di continuo rinnovamento di idee»
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Innovazione Ricerca e Sviluppo Imballaggio Imballaggio in plastica Plastica Materie prime
 
Tag citati: Packforum EMEA , Sealed Air, Secchi Alessandra

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati